Settefrati / Gabriella D’Alessandro ospite di lusso in occasione della Pasqua.

Continua nel migliore dei modi il ‘tour’ tutto cominense di Gabriella D’Alessandro, alias miss Valcomino! In occasione della Santa Pasqua infatti, nei giorni scorsi, l’avvenente fotomodella è stata ospitata a Settefrati dal sindaco Riccardo Frattaroli, per dare lustro, con la sua bellezza, agli aspetti caratteristici della cittadina cominense.

Ad organizzare l’evento, ci hanno pensato, oltre al manager Benedetto Tari, anche il presidente del Centro di Cultura Leonardo di San Donato, Luciano Tocci ed il suo vice Antonio Cardarelli. Dopo aver visitato il centro storico e gli angoli suggestivi del paese, tutto lo staff della miss e gli organizzatori hanno degustato un aperitivo offerto dal Bar Vitti.

Abbiamo chiesto al deus ex machina della manifestazione, ossia il primo cittadino di Settefrati, Riccardo Frattaroli di spiegarci le motivazioni che lo hanno indotto ad invitare nientemeno che l’attuale Miss Valcomino. “Credo che il fascino e l’eleganza di una bella donna, si sposino ottimamente con la natura del luogo, mettendo in mostra il nostro comprensorio, valorizzando la nostra zona e soprattutto evidenziando l’area territoriale nella quale viviamo. Ecco credo che il progetto sia valido perché completa un paesaggio già ricco di per sé con una figura femminile gradevolissima”.

Quali sono state le tappe del percorso?Beh, siamo partiti dalla sede comunale, ed abbiamo fatto una puntatina al Borgo Medievale visitando le parti fondamentali, come la torre, la piazza centrale ed il belvedere da dove è possibile scorgere ed osservare tutto il comprensorio della Valle di Comino. Poi abbiamo accompagnato la Miss nelle due chiese di Santo Stefano e della Madonna delle Grazie abbellite da splendide scalinate che ricordano di gran lunga quelle di Trinità dei Monti a Roma, e all’apice delle quali si trova un albero monumentale”.

Come ha risposto la popolazione? C’è stata affluenza di pubblico?Nonostante il mal tempo i miei concittadini hanno apprezzano moltissimo l’iniziativa, perché anche attraverso miss Valcomino, si crea l’impulso affinché altre ragazze possano aprirsi e vincere la timidezza, eliminando quella sorta di ritrosia generale e schiudendosi come le gemme a Primavera”.

Si sente soddisfatto quindi?Moltissimo, tant’è che anche la Miss si è detta entusiasta di poter tornare in seguito a Settefrati, perché accolta con calore e gentilezza da parte ti tutti gli intervenuti. Inoltre ho intenzione di traghettare un’esperienza consimile anche a Canneto potendo contare sulla disponibilità di Gabriella e di tutto il suo entourage”.

Qual è il consiglio che vuole dare agli altri Sindaci della Valle?Li invito ad ospitare la bellezza femminile proprio come accadeva con le nostre antenate a fine ‘800 e a stimolare le ragazze del luogo a mettersi in mostra per emergere nel mondo della moda che, a mio avviso resta un circuito affascinante ed importante”. Gabriella D’Alessadnro, in maniera molto concisa ha ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile la giornata all’insegna della bellezza e della cultura ed ha promesso che tornerà a Settefrati e dando la propria disponibilità per una gita a Canneto.

Gilberto Farina
Direttore de: Sora e Dintorni
Addetto Stampa Miss Valcomino

Potrebbe piacerti anche...

Lascia un commento