PRIMA CATEGORIA – GIRONE I – Ceccano rallenta la corsa, il Pontecorvo si avvicina

Collepardo e San Giorgio si dividono la posta

ATLETICO COLLEPARDO (2): Bianchi Fab., Montoni, Niana, Improta, Arrabito, Fanella, Lazzari, Vitali Gianm., Giussoli, Vitali Nic., Casertano. A disposizione: Marcoccia, Perrella, Paris Fr., Ceci, Veloccia, Vapore. Allenatore: Maurizio Ceccacci.
PRO CALCIO SAN GIORGIO (2):
Ferrelli, Sisti Mat., Musella, Ferdinandi, Aceto, Napoli, Rubino, Panella, Di Vito Al., Guastaferro, Di Raimo Gior. A disposizione: Salsetti, Tomas, Panaccione, Assante, Abbondanza, Di Giorgio. Allenatore: Giuseppe Anelli.
Arbitro:
Giuseppe Tornese di Latina
Marcatori:
27’ (Rig.) Vitali Gianm. (AC), 42’ Di Raimo Gior. (PC), 47’ Casertano (AC), 84’ Panella (PC).
COLLEPARDO – Pareggio con due reti per parte in quel di Collepa4do tra la compagine locale e la Pro calcio San Giorgio. La cronaca delle marcature. Ad andare in vantaggio per primi, erano i padroni di casa, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Vitali G. Poco prima del riposo, Giorgio Di Raimo riequilibrava le sorti dell’incontro. E, al 47′ Casertano riportava in vantaggio, per la seconda volta i padroni di casa. Ma, nei minuti finali, ed in particolare all’84’, quando l’ansia cresce e la tensione emotiva diventa protagonista, la Pro Calcio San Giorgio metteva a segno con Panella il gol del definitivo due a due.

Castro sciupone, Pofi astuto e cinico

ATLETICO POFI (2): Mancini, Bracaglia Giov., Raponi, Penna, Ricci, Fiorini, De Carolis, Vicani, Faustini, Incitti, Sacchi. A disposizione: Bracaglia Gian., De Stefano, Conti, Nobili, Testa, Compagnone, Iori, Fabi, Falconi. Allenatore: Damiano Valenti.
A. C. CASTRO DEI VOLSCI (1):
Olini, Avitabile, Migliori, De Giuli, De Santis, Imperiali, Fortini, Ciotoli, Apponi, Carlesi, Nicolai. A disposizione: Perfili Dav., Bracaglia, Perfili Cr., Adragna, Ricci. Allenatore: Fabio Caracci.
Arbitro:
Christopher Longo di Frosinone
Marcatori: 
55′ Perfili Cr. /CV), 88′  e 95′ Faustini (AP)
Note: espulso al 60′ Fortini per aver sbottato; e al 95′ Apponi per richiesta chiarimenti al direttore di gara.
POFI – Il Pofi, complice, forse un arbitraggio al di sotto della sufficienza, come ha avuto modo di dichiarare a fine partita un dirigente della squadra ospite, ha superato con il risultato di due reti ad una i pari grado del Castro dei Volsci, continuando così, a muovere la classifica e a stazionare nei quartieri alti della graduatoria. Il Castro dei Volsci ha sprecato almeno sette od anche otto palle gol, e, alla fine, è arrivata la beffa che, davvero non ci voleva e che è stata accolta come una doccia ‘gelata’. La sequenza delle reti. Accadeva tutto nella ripresa: al 55′ Cristian Perfili sbloccava il risultato appannaggio del Castro dei Volsci. Poi la squadra di mister Caracci rimaneva in dieci per l’espulsione esagerata di Fortini. E, proprio negli ultimi minuti, quando i giochi sembravano ormai fatti, all’88’ Faustini siglava il punto dell’uno a uno, e, nei minuti di recupero concessi dall’arbitro (ben 6′ ndc), ancora Faustini fulminava Olini.

Ceccano, terza frenata stagionale

POLISPORTIVA TECCHIENA (2): Petriglia, Capuani, Pacitto, Ciangola, Sbaraglia, Minotti, Dabbruzzo, Caperna, Perrotti Mat., Pisa Giu., Caponera. A disposizione: Viti, Lofffredo, Solvi, Mata, Magliocchetti, Mingarelli, Colagiovanni, Savelloni, Adamo. Allenatore: Angelo Mirabello.
ASD CECCANO CALCIO 1920 (0):
Del Zio, Zeppieri, Mercuri, Mattone, Tiberia, Padovani, Mancini, Tarquini, Colafrancesco, Carlini Em., Carlini Al. A disposizione: Monti, Pizzuti, Bignani, Natalizi, Carlini Dav., Filippi. Allenatori: Padovani-Bragaglia.
Arbitro:
Marco Messi di Albano Laziale
Marcatori: 
50′ e 60′ Perrotti Mat. (PT).
TECCHIENA – La formazione di Angelo Mirabello condanna alla terza sconfitta stagionale il Ceccano che ha avuto il demerito di affrontare in modo piuttosto superficiale il match, dando per scontato il risultato finale e la posizione di classifica occupata. Invece il Tecchiena, ha giocato con il coltello fra i denti ed imprimendo alla competizione i giusti e dovuti ritmi, confezionando così, un risultato all’inglese e confermandosi terza forza del campionato. Il racconto della partita. Poco prima del riposo, i locali avevano la possibilità di passare in vantaggio, ma il tiro dal dischetto di Mattia Perrotti il quale, però, non centrava il bersaglio e così, bisognava attendere il 50′, per assistere ad un vero e proprio gol di rapina dell’attaccante figlio d’arte. Poi, al 60′ era ancora Perrotti a mettere in cassaforte il risultato, finalizzando nel migliore dei modi una ripartenza ed un lancio dalle retrovie.  Il dirigente del Ceccano Livio Pizzuti: “Il Tecchiena ha meritato di vincere perché ha interpretato la gara nel modo dovuto. Purtroppo i nostri ragazzi hanno peccato di presunzione, ma già da domenica prossima con la Sanvittorese, al Dante Popolla, rivedremo il miglior Ceccano“.

Il Real vince e continua a… sperare!

REAL SANT’ANDREA (3): Sardelli, Palldino, Spiridigliozzi, Simeone, Mazzarella P., Forte, D’Arpino, Milo, Canali, Di Iorio, Di Stante. A disposizione: Carbone, Neri, Mazzarella G., Ungolan, Traorè, Iannattone, De Simone, Maomed. Allenatore: Massaro Italo.
NUOVA S. BARTOLOMEO (2):
 Carlino, Trevi, Traistaru, Di Pietra, Trinca, Farmawy, Massaro Chr., Rasi And., Cristiano, Di Netta, Trotta. A disposizione: Antenucci, Di Martino. Allenatore: Andrea Rasi.
Arbitro:
Mirko Testa di Formia
Marcatori: 5′ Massaro Chr. (NSB), 40′ Di Netta (NSB), 60′ e 83′ Forte (RS), 75′ Milo (RS)
SANT’ANDREA – Con una reazione rabbiosa nella seconda parte della sfida, la compagine di casa ha ribaltato lo score finale ed ora è ad un solo punto dal Torrice, posto che a retrocedere saranno le ultime due squadre nella speciale classifica generale. Quanto alle reti, a passare per prima, era, come detto, la Nuova San Bartolomeo, intorno al 5′, con Christian Massaro. Poi, al 40′, Di Netta, con un calcio di punizione magistrale raddoppiava. Il risultato sembrava in ghiacciaia, ma il Sant’Andrea rinveniva, dimostrando di avere sette vite come i gatti… Tant’è che, al 60′ Forte accorciava le distanze, poi al 75′ Milo pareggiava, tra lo stupore generale, ed infine all’83’ il solito Forte apponeva il sigillo del tre a due regalando i tre punti alla propria squadra, applaudito dal pubblico presente in tribuna.

Manita del Pontecorvo in casa della Sanvittorese

REAL SANVITTORESE (0): Maraone, Giangrande Fr., Rotondo Gian., Pacitto, Valente, Sacco Rob., Giangrande Nic., Rotondo Mir., Gatti Mar., Vendittelli Fr., Arcaro. A disposizione: Simeone, Coletta, Bucci, Di Vito Al., Risi, Gallaccio. Allenatore: Guido Gatti.
SPORTING PONTECORVO 1926 (5):
D’Aguanno, Cancanelli, Niang, Di Zazzo, Fidaleo Ben., Izzo, Di Pastena, Nardoianni, Tomasso, Grieco, Fasulo. A disposizione: Fidaleo Mar., Casillo, Di Stefano, Papa, Manetta, Severiano, Allenatore: Michele De Maria.
Arbitro:
Francesco Grossi di Cassino
Marcatori:
10’, 31′ e 40′ Fasulo (SP), 20’ Izzo (SP), 60’ Cancanelli (SP), 80’ (Rig.) Manetta (SP).
SAN VITTORE DEL LAZIO – Successo corsaro dello Sporting Pontecorvo che ha battuto con una ‘manita’ roboante la Sanvittorese. Da segnalare, che, intorno al 40′ del primo tempo, s’infortunava Benedetto Fidaleo nelle file degli ospiti, riportando la sospetta rottura della tibia e del perone ed il gioco veniva sospeso per almeno 35′. Il presidente e tutti i dirigenti della società ai confini con Cassino, gli sportivi e la redazione de: Sora e Dintorni, augurano al calciatore di poter guarire quanto prima e di poter presto tornare a calcare i campi di gioco a breve. Quanto alla cronaca dei gol, Fasulo si scatenava e con la sua tripletta lasciava intendere ai padroni di casa, la forza di una squadra, costruita per far bene, e, soprattutto per salire di categoria. Al 20′ parentesi di Izzo sempre per il Pontecorvo, infine, all’80’ Manetta, partito dalla panchina, realizzava la quinta rete direttamente dagli undici metri.  Saranno fondamentali le prossime due gare per decidere la leader del girone.

San Giovanni Incarico non va oltre il pari

SAN GIOVANNI INCARICO (3): Maffeo Dav., Lepore, Capocci, Passari, Mancini, Matrundola, Sabetta Mar., D’Agostino, Sabetta Mat., Zonfrilli, Mastrantoni. A disposizione: Sarracino, Polselli, De Angelis, Bortone, Federici, Chiarlitti. Allenatore: Massimo Scagliarini.
PANTANELLO ANAGNI (3):
Pavia Em., Coppotelli, Maliziola, Dandini, Catilli, Savone Pao., Marocca, Sanogo, Rocchi Mirk., Savone Fr., Paravani. A disposizione: Ascenzi, Scarselletta, Sinibaldi, Rocchi Fab. Allenatore: Michele Testa.
Arbitro:
Davide Di Giuseppe di Frosinone
Marcatori:
30’ e 80’ Mirko Rocchi (PA),  55’ Mastrantoni (SGI), 65’ Sabetta Marc. (SGI), 70’ Sabetta Mat. (SGI), 85’ Sanogo (PA).
Note: espulso al 40′ Matrundola per falo da ultimo uomo.
SAN GIOVANNI INCARICO – Nonostante lo svantaggio iniziale, e l’espulsione al 40′ di Matrundola, i ragazzi di Massimo Scagliarini erano riusciti a portarsi sul tre a uno, ma il Pantanello con una prestazione da incorniciare ha ribattuto colpo su colpo finendo per pareggiare la partita. In particolare: al 30′ Mirko Rocchi sbloccava il risultato per il Pantanello Anagni. Nella ripresa, rinveniva il San Giovanni Incarico, che, in poco più di 20′, siglava tre gol con Mastrantoni, con Marco Sabetta e con Matteo Sabetta. Sembrava fatta… ed invece, come ricordato nel commento, all’80’ ancora Mirko Rocchi e all’85’ Sanogo fissavano lo score finale sul tre pari.

Sterparo di misura sul Guarcino

STERPARO (2): Roma Dieg., De Persiis, Pirri Val., Ciotoli, Bruni, Incitti St., Antinori, Reffe, Pirri Al., Pirri Gior., Carcasole. A disposizione: Roma Fr., Ferretti, Maura Fr., Pecchia And., Gratis, Giovannone, Cristofanilli. Allenatore: Giovanni Battista Liburdi.
SPORT VIRTUS GUARCINO (1):
Mariani Mar., Dell’Uomo, Cianfrocca, Bianchi Giov., Bianchi Mat., Rapone, Restante, Tarabonelli, Bianchi Mar., Magassa. A disposizione: Torre, Falconi, Pazienza Giov., Mariani And., Boezi. Allenatore: Gianni Di Rocco.
Arbitro:
Alessandro Calisi di Latina
Marcatori:
35’ e 37’ Carcasole (S), 62’ Tarabonelli (G).
STERPARO – Successo interno della formazione presieduta da Adriano Roma… Ad uscire sconfitto con il risultato di due reti ad una dal Comunale, è toccato al Guarcino di Cianfrocca e soci. Entrambe le formazioni hanno sprecato molto negli ultimi sedici metri e, come sempre accade, la gara è stata decisa dagli episodi. La cronaca. Il bomber di casa di nome Carcasole timbrava… il cartellino in due frangenti, al 35′ e al 37′ mandando in visibilio i propri tifosi. Nella ripresa al 62′ Tarabonelli riapriva il match, e all’85’ Diego Roma parava un penalty battuto con perizia da Mario Bianchi. Resta il rammarico di un mancato pareggio, nelle file del Guarcino, ma la salvezza tranquilla, da alcune giornate, è stata lautamente guadagnata e assicurata. 

Il Colli inguaia il Torrice

TORRICE CALCIO (2): Marcoccia, Colapietro, Iaboni, Di Fraia, Fiacco, Capogna, Trasolini, Cestra Dan., Del Monte, Cestra Luc., Saccoccia. A disposizione: Scarsella, Giordano, Montoni, Rotondo, Cinelli, Bragaglia, Basile. Allenatore: David Carnevale.
FC COLLI-LA LUCCA (3):
Rea Mich., Polsinelli, Sciucco Al., Di Vona, Sciucco Lor., Patriarca, Alonzi, Sperduti Sim., Venditti, Casagrande, Zoffranieri. A disposizione: Bottoni, Tersali, Porretta. Allenatore: Stefano Sperduti.
Arbitro:
Alessio Apruzzese di Cassino
Marcatori: 15′ e 77′  Saccoccia (T), 60′ (Rig.) e  88 /Rig.)  Sperduti (CL), 75′ Zoffranieri (CL),
TORRICE – Dopo nove sconfitte e quattro pareggi, finalmente il Colli La Lucca torna alla vittoria e lo fa, battendo a domicilio il Torrice che lotta per non retrocedere in Seconda categoria. La partita si era messa sui binari debiti, per la formazione di casa, ed infatti al 15′ conduceva di già per una rete a zero grazie allo spunto vincente del bomber Saccoccia. Ma gli ospiti, dopo lo shampoo di mister Sperduti nel corso dell’intervallo, al 60′ pareggiavano grazie ad un calcio di rigore trasformato proprio da Sperduti. Al 75′ Zoffranieri raddoppiava per il Colli, ma dopo appena 2′ Ancora Saccoccia ristabiliva la parità. Nei minuti finali e,  per la precisione all’88’ i monticiani si vedevano assegnare a proprio favore un altro calcio di rigore… Dal dischetto, il solito Sperduti beffava Marcoccia.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DOPO LA XXVIII GIORNATA.

CECCANO CALCIO 1920: 71 PUNTI; SPORTING PONTECOVO 1926: 67; POLISPORTIVA TECCHIENA: 59; ATLETICO POFI: 53; SAN GIOVANNI INCARICO: 44; ATLETICO COLLEPARDO e STERPARO: 40; SPORT VIRTUS GUARCINO e REAL SANVITTORESE: 39; FC COLLI-LA LUCCA: 33; AC CASTRO DEI VOLSCI: 31; PRO CALCIO SAN GIORGIO: 30; PANTANELLO ANAGNI: 20, TORRICE CALCIO. 19; REAL SANT’ANDREA: 18; NUOVA SAN BARTOLOMEO: 14.

PROSSIMO TURNO – XXIX GIORNATA – DOMENICA 12 MAGGIO.

AC CASTRO DEI VOLSCI vs POLISPORTIVA TECCHIENA
CECCANO CALCIO 1920 vs REAL SANVITTORESE
FC COLLI-LA LUCCA vs REAL SANT’ANDREA
NUOVA SAN BARTOLOMEO vs SAN GIOVANNI INCARICO
PANTANELLO ANAGNI vs STERPARO
SPORTING PONTECORVO vs ATLETICO COLLEPARDO
SPORT VIRTUS GUARCINO vs ATLETICO POFI
TORRICE CALCIO vs PRO CALCIO SAN GIORGIO

Gilberto Farina
Direttore de: Sora e Dintorni

Potrebbe piacerti anche...

Lascia un commento