XXV EDIZIONE – TORNEO di S. ANTONIO – Carpine soffre, ma si conferma leader

Tre successi interni su altrettanti incontri disputati nei giorni scorsi sul campetto realizzato in materiale sintetico ed attiguo alla Chiesa di Santa Maria Porta del Cielo a Sora, in occasione della VI giornata (prima di ritorno ndc), del torneo di Sant’Antonio, giunto alla XXV edizione,

Il Carpine che avanza sempre con la solita veemenza, e con il vento in poppa, ha battuto, sebbene non con la solita scioltezza il Real Grignano con il risultato di cinque reti a tre. Mentre La Barca ha avuto la meglio sulla Chiesa Nuova-Baretto 82 con il medesimo score: 5 a 3. Infine il quotato Baiolardo ha affossato le speranze di vittoria e di rimonta de: La Selva, aggiudicandosi l’incontro con il punteggio di sei a tre.

Riportiamo di seguito i tabellini, ed un breve stralcio di cronaca relativi a tutti e tre i match disputati della durata di 50′ cadauno suddivisi in due tempi da 25′.

DSCF4750  DSCF4747

(A sx la formazione del Carpine e a fianco quella del Real Grignano)

CARPINE (5): Altobelli, Di Pucchio Enr., Tatangelo Al., Pillitteri Al., Grosso And., Alonzi Gius., Caschera And., Alonzi Gianl., Polsinelli L., Kevin Careni. Allenatore: Arnaldo ‘Guardiola’ Lombardi
REAL GRIGNANO (3): Gemmiti Elio; Capobianco Giac., Alonzi Giac., Polsinelli Cris., Baldassarra Mat., Oddiri Giord., Ferrari Luc., Iafrate Luc., Paniccia Sim., Baglioni Fed.
Arbitro: Orsato
Marcatori:  2′ Baglioni (RG), 11′ Careni Kev. (C), 14′ Paniccia Sim. (RG), 25′ Pillitteri Al. (C), 27′ (Aut.) (C), 28′ Polsinelli L. (C), 37′ Paniccia Sim. (RG), 46′ Grosso And. (C)
S O R A – Per ben due volte sotto di un gol, la formazione dell’allenatore catalano Arnaldo Lombardi detto ‘Guardiola’ è riuscita ugualmente a rialzare la testa ed a confezionare il quinto risultato utile consecutivo, su altrettante gare disputate (una tranche di partite deve essere recuperata visto che il direttore di gara ha avuto, nell’occasione, problemi di salute ndc). La cronaca. A fare la differenza sul rettangolo di gioco e, ad evitare che il passivo potesse essere più pesante, ci ha pensato il portiere con un futuro assicurato, ossia Elio Gemmiti che ha compiuto diversi interventi prodigiosi meritando la pacca sulle spalle dei propri compagni di squadra al termine della sfida e ‘Jakob Stam’ Oddiri giocatore a tutto campo, instancabile e irrefrenabile. Nello specifico: al 2′ Baglioni con un pregevole colpo di tacco, portava in vantaggio il Real Grignano. All’11’ Kevin Careni impattava, mentre al 14′ Simone Paniccia siglava il gol del due a uno. Poco prima del duplice fischio del direttore di gara, Alessio Pillitteri, ben imbeccato da Andrea Grosso riequilibrava le sorti della disfida. La ripresa iniziava bene per la squadra ospitante perché un difensore del Real Grignano s’impappinava e, con una deviazione galeotta, sorprendeva il proprio portiere, regalando il vantaggio alla squadra rivale. Poi al 28′ Luca Polsinelli firmava il quattro a due, e al 37′ c’era ancora spazio per Simone Paniccia il quale griffava il quattro a tre… Ma con l’acido lattico in abbondanza nei polpacci e trafelati, gli ospiti subivano il definitivo gol del cinque a tre, colpiti a freddo da un ottimo Andrea Grosso.

DSCF4754       DSCF4756

(A sx la formazione de: La Barca ed a fianco quella della Chiesa Nuova-Baretto’82)

LA BARCA (5):  Zullo Arm., Altobelli And. ‘Gatto’; Scala Sand., Esposito Sasà; Zullo Mar., Gabriele Al., Venditti Mat., Ferri Pierg.
CHIESA NUOVA-BARETTO’82 (3): Cherubino Al., Paolucci Nic., Ferri Mat., Cordone Sim. Coletti Rob.,  Simonelli Pierg.,  Tatangelo St.,  Alonzi Fed., Alonzi Marco,  Cordone Lorenzo,  Di Ruscio Dieg., Cascone Mat.
Arbitro: Orsato
Marcatori: 4′ Alonzi Mar. (CN), 6′ (LB), 7′ Ferri Pierg. (LB), 15′ Alonzi Fed. (LB), 17′ Ferri Pierg. (LB), 26′ Alonzi Mar. (CN), 32′ Simonelli Pierg. (CN), 51′ Alonzi Fed. (LB).
S O R A – La squadra di Andrea Altobelli detto ‘Gatto’ supera con il risultato di cinque reti a tre i pari grado della Chiesa Nuova-Baretto’82 ed effettua il sorpasso in classifica, proprio ai danni del team che vedeva, parasossalmente, e a sorpresa, tra i pali, l’ex gloria del Carpine, Robertino Coletti. Quanto alla gara, sono stati necessari tre cartellini rossi per riportare calma e serenità, sul campo e tra i giocatori, in quanto la partita si stava verosimilmente incattivendo. Nello specifico: al 4′ Marco Alonzi che ha imparato la lezione della prima giornata e che difficilmente diventerà logorroico, portava in vantaggio il team in casacca nera. Poi al 6′ La Barca pareggiava in conti, momentaneamente. 7′: Piergiorgio Ferri realizzava il gol del due a uno appannaggio de: La Barca. Quindi al 15′ Federico Alonzi completava il puzzle confezionando il punto del tre a uno. Ma non è finita perché al 17′ il solito Piergiorgio Ferri griffava il quarto centro. Mentre nell’extra time era ancora Marco Alonzi a ridurre il gap, mettendo a segno il quattro a due. Nella ripresa, dopo pochi minuti, Piergiorgio Simonelli riapriva il match, con una rasoiata a fil di palo: 4 a 3. Infine, dopo l’uscita anzitempo dal campo di Sasà Esposito per somma di ammonizioni e le altre due espulsioni comminate dal direttore di gara, c’era il tempo di assistere al tiro libero assegnato a La Barca e trasformato da Federico Alonzi, che sanciva il cinque a tre, come ricordato in apertura.

DSCF4763    DSCF4765

(A sx la squadra del Baiolardo ed a fianco quella de: La Selva)

BAIOLARDO (3): Sardellitti Luc., Iannone Mat., Castellucci Sim., Iarusci Bern.,  Di Ruscio Mat., Careni Dav.,  Pasquariello Giamp.
LA SELVA (3): Davide Conte; Mastrantoni St., Peticca St., Faiola Ren., Paniccia And.,, Rotondi Lor., Alviani Fr.,  Altobelli Mat. ‘Ciappardone); Blandi Sim., Valessio Alonzi
Arbitro: Orsato.
Marcatori: 11′ Iarusci Bern. (B), 12′ Iannone (B), 21′ Iannone (B), 39′ Pasquariello Giamp. (B), 40′ (Aut.) Conte (B),  41′ Peticca St. (LS), 42′ Blandi (LS), 49′ Iarusci Bern. (B), 50′ Alonzi Val. (LS).
S O R A – I ragazzi di Giampiero Pasquariello, un allenatore al quale piace molto la birra (i tifosi gliene hanno promesso una cassa, qualora dovesse vincere il torneo ndc), si sono imposti per sei a tre sui pari grado de: La Selva raggiungendoli a quota 7 nella speciale graduatoria generale e, naturalmente, con una partita da recuperare. Quanto alla cronaca del match, dopo circa 10′ di studio, a rompere l’incantesimo, ci pensava, intorno all’11, Berardo Iarusci per il Baiolardo. Due minuti dopo Iannone raddoppiava e, al 21′ triplicava il vantaggio. Nella ripresa, il prode Giampiero Pasquariello, molto noto per le sue trasformazioni estetiche, calava il… poker, realizzando il quarto gol. Poco dopo, anche il portierone Conte non era fortunato e non tratteneva un pallone calciato con violenza dalle retrovie: 5 a 0. Non avendo più nulla da perdere, gli ospiti si ringalluzzivano e gonfiavano la rete dapprima con Stefano Peticca e poi con il bomber Blandi. Quindi un altro break del solito Bernardo Iarusci e, nel finale Valessio Alonzi fissava il risultato sul sei a tre. Matteo Altobelli detto ‘Ciappardone’ non ha ripetuto le prestazioni brillanti delle prime giornate, ma avrà la possibilità di rifarsi fin da questa sera, quando, di fronte, avrà La Chiesa Nuova-Baretto’82.

L’appuntamento per la VII giornata del torneo, è previsto, pertanto, per questa sera alle ore 20.00 nei medesimi impianti sportivi.

Di seguito la classifica aggiornata dopo la VI giornata (le squadre devono recuperare, tuttavia, la V giornata a causa del forfait del direttore di gara).

CARPINE PUNTI: 15; BAIOLARDO e LA SELVA: PUNTI: 7; LA BARCA PUNTI: 5; CHIESA NUOVA-BARETTO’82 e REAL GRIGNANO PUNTI: 4.

Gilberto Farina
Direttore de: Sora e Dintorni

Potrebbe piacerti anche...

Lascia un commento